Addolcitori acqua

Addolcitori acqua ad uso domestico per il trattamento delle acque potabili

Addolcitori Acqua Dusdrop up (uso potabile)

  • In 3 versioni per soddisfare qualsiasi esigenza di spazio e di estetica
  • Possibilità di programmare la rigenerazione in 2 modi diversi (tempo, tempo/volume)
  • Dotati di sistema automatico di auto disinfezione durante la rigenerazione
  • Dotati di by-pass automatico per la miscelazione dell’acqua originaria con quella trattata per mantenere la durezza ai punti di uso nell’ambito di quanto previsto dal decreto del presidente della repubblica n. 236/1988
  • Dotati di valvola di ritegno in acciaio inox che assicura il non ritorno dell’acqua trattata nella rete pubblica
  • Ogni impianto è dotato di documentazione tecnica con la descrizione dell’ addolcitore acqua, i principi del suo funzionamento, istruzioni per la sua corretta installazione, il suo uso e la sua manutenzione in conformità delle disposizioni di cui al d.m. 443 del 21.12.1990
  • Rispondenza alle normative vigenti di tutti i materiali utilizzati per la costruzione delle parti di impianto destinate al contatto con l’acqua.

addolcitore-d-acqua-dusdropL’acqua, ogni giorno che passa, è una delle sostanze che comandano il ciclo vitale della terra.
Il livello di sviluppo raggiunto dalle nazioni è anche rispecchiato nel consumo procapite di acqua, della quale solo una minima parte viene utilizzata per dissetarsi.
L’acqua potabile è quella distribuita dagli acquedotti riconosciuta idonea al consumo umano delle competenti autorità.
Gli acquedotti normalmente ci forniscono acqua batteriologicamente pura, ma con durezza, seppur variabile, sempre eccessiva rispetto alle nostre esigenze.
L’acqua dura, passando attraverso tubazioni, scaldabagni, rubinetti, elettrodomestici, soprattutto quando è sottoposta a una certa elevazione della temperatura, tende a lasciare i sali incrostanti su tutte le superfici con le quali viene a contatto.
Si ha così il fenomeno, purtroppo frequente, di dannose incrostazioni che causano sia l’otturazione dei tubi sia un ridotto scambio termico con conseguente spreco di energia e alti costi di manutenzione.
L’acqua dura non è certo l’ideale per pelle e capelli ed inoltre infeltrisce i tessuti, altera il sapore dei cibi cotti, provoca un maggior consumo di detersivi creando una ulteriore fonte di inquinamento.

L’organizzazione CENTRO TRATTAMENTO ACQUA s.r.l., che opera nel settore “Trattamento Acqua” da oltre 3 decenni, mette a disposizione della clientela tutta a sua esperienza per salvaguardarLa dagli inconvenienti sopra descritti.

Esperienza maturata soprattutto a livello industriale dove, si sà, ogni lavorazione ha bisogno di un’acqua su misura, dove l’acqua da trattare non è certo batteriologicamente pura e priva di metalli pesanti e dove le necessarie leggi antinquinamento non consentono certo di scaricare, dopo la lavorazione, acque se non rispondenti a determinate caratteristiche.

LINEA DUSDROP UP (USO POTABILE)
Addolcitori acqua a resine scambiatrici di ioni conformi alle disposizioni di legge sul trattamento domestico di acque potabili (decreto 21 dicembre 1990 n. 443 del Ministero della Sanità).

UTILIZZO
Per togliere dall’acqua i sali incrostanti di calcio e magnesio.

FUNZIONAMENTO
I sali incrostanti sono sostituiti dalla resina con sali non incrostanti. La portata ottimale dell’impianto è sempre da calcolare fra un minimo di 8 lt./h ed un massimo di 40 lt./h per lt. di resina. Valori raccomandati dai costruttori di resine al fine di evitare fughe di durezza o addirittura, in caso di portate eccessive, la frantumazione delle microsfere. Ferro e metalli pesanti max 0.5 ppm – Cloro libero max 1 ppm – Temperatura esercizio 5-45 °C.

CAPACITA’ CICLICA
Volume di acqua che l’impianto può trattare fra una rigenerazione e l’altra. La capacità ciclica è relativa alla salinità totale e alla torbidità dell’influente nonché alla qualità di sale consumato per rigenerare le resine.

PROGRAMMA DI RIGENERAZIONE
A tempo con timer “AC01” (il timer comanda la rigenerazione quando i giorni programmati sono trascorsi e l’ora dell’orologio coincide con quella importata)

A tempo/volume con timer “AC02” (controlla continuamente la qualità di acqua addolcita prodotta e comanda la rigenerazione solo quando è necessario, all’ora impostata diurna o notturna. Si evitano così rigenerazioni inutili con conseguente risparmio di acqua e sale. Una rigenerazione sarà garantita comunque ogni 4 giorni, anche senza nessun consumo.)

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE
Come da documentazione tecnica allegata ad ogni impianto.

Richiedi informazioni o un preventivo gratuito